the last grumman hu 16b albatross titolo
L’Elleniki Polemiki Aeroporia (Forza Aerea ellenica) è stata l’ultima Aviazione Militare al mondo a far volare l’idrovolante HU 16B Albatross.
L’Albatross, prodotto dalla Grumman in 466 esemplari a partire dal 1949 e fino al 1961, era un aereo anfibio bimotore a scafo centrale ad ala alta. Prodotto nelle versioni HU 16A - B - C e D, originariamente era designato come SA-16, nel 1962 è stato rinominato HU 16.
L’Albatross, nelle sue varie versioni, ha volato con le Forze Aeree di: Argentina, Brasile, Canada, Cile, Filippine, Germania Ovest, Giappone, Grecia, Indonesia, Islanda, Italia, Malesia, Messico, Norvegia, Pakistan, Perù, Portogallo, Spagna, Tailandia, Taiwan, e ovviamente Stati Uniti.
Quest’ultimo paese è stato sicuramente il maggiore utilizzatore, a partire dall’USAF (United States Air Force) che lo ha utilizzato per la ricerca e soccorso (SAR – Search and Rescue) sin dalla guerra di Corea e in quella del Vietnam, come anche l’United States Navy e l’United States Coast Guard, nella Coast Guard è stato per molti anni la colonna portante del soccorso in mare fino all’arrivo dell’HU 25 Guardian e dell’HC 130 Hercules.
La Forza Aerea ellenica ha avuto in servizio 12 HU 16B ed un HU 16C, i velivoli erano originariamente stati costruiti per l’USAF, e successivamente noleggiati alla Royal Norwegian Air Force (Forza Aerea norvegese), sono stati consegnati alla Grecia a partire dal 1969, l’HU 16C nel 1971, e ritirati dal servizio nel 1997. Gli HU 16B sono stati utilizzati dal 353 MNAS “Triena” (353 Naval Cooperation Squadron) principalmente per missioni di ricerca e soccorso e cooperazione con la Marina ellenica, l’unico HU 16C è stato usato per un breve periodo come trasporto VIP.
Gli Albatross sono sempre stati basati sulla base aerea di Elefsis, il piccolo paese che da il nome alla base aerea dista circa 20 km da Atene, centro noto nell’antichità per il tempio di Demetra e per i misteri “eleusini”.
Con la dismissione degli ultimi HU 16B il 353 MNAS ha ricevuto sei P 3B Orion provenienti dalla United States Navy, gli Orion sono stati consegnati nel periodo 1996-1997, nel 2009 sono stati ritirati anch’essi dal servizio e di conseguenza il 353 MNAS è stato chiuso.
La base aerea che ha ospitato per decenni il 353 MNAS è da sempre la sede storica della componente plurimotore della Forza Aerea ellenica.
the last grumman hu 16b albatross image 1
the last grumman hu 16b albatross image 2
Durante la nostra visita i reparti stanziati ad Elefsis erano il 355 MTM “ifestos”, con in dotazione i Canadair CL 215, utilizzati per l’antincendio, e alcuni Do 28D-2 utilizzati per il trasporto ed il lancio di paracadutisti.
Poi c’era il 356 MTM “iraklis” dotato di quadrimotori C 130 nelle versioni B e H, gli Hercules erano utilizzati per il trasporto, il 355 MTM aveva anche in carico un paio di YS 11A, anch’essi usati per il trasporto.
Il terz’ultimo reparto era il 358 MED “faethon” dotato di AB 205A, AB 206A e Bell 212, con compiti di trasporto e soccorso.
E per ultimo, principale scopo della nostra permanenza ad Elefsis, il 353 MNAS con i suoi Albatross, il reparto, oltre a svolgere attività di ricerca e soccorso, svolgeva attività cooperazione con la marina ellenica, questa forniva anche parte del personale di volo per le missioni ASW (Anti Submarine Warfare). Al 353 MNAS trovammo ancora tre Albatros operativi; ogni aereo portava il nome di un personaggio della mitologia greca, come di consuetudine per la Forza Aerea, infatti la matricola 517190 era “Teseo”, la 517203 “Efesto” e la 15289 “Fetonte”.
the last grumman hu 16b albatross image 3 the last grumman hu 16b albatross image 4 the last grumman hu 16b albatross image 5 the last grumman hu 16b albatross image 6
the last grumman hu 16b albatross image 7 the last grumman hu 16b albatross image 8 the last grumman hu 16b albatross image 9 the last grumman hu 16b albatross image 10

Foto e testo di / text and images by Elio Viroli and Stenio Bacciocchi

Aprile / April 1996

 English translation

work in progress